stringa di Python

Python ha molti metodi usati esclusivamente per le stringhe. I metodi delle stringhe Python includono upper(), lower(), capitalize(), title() e altro . Questi metodi di stringa sono utili per manipolare, modificare e lavorare con le stringhe.

Le stringhe sono uno dei tipi di dati fondamentali utilizzati nella programmazione e consentono ai computer di lavorare con il testo. Ad esempio, una stringa può essere utilizzata per memorizzare il nome di un utente o il suo indirizzo e-mail in un programma Python.

Python include diversi metodi di stringa che possono essere utilizzati per modificare e manipolare le stringhe. Queste funzioni sono integrate in Python e quindi sono pronte per essere utilizzate senza importare alcuna libreria.

In questo tutorial, analizzeremo alcuni dei metodi di stringa più comuni che potresti incontrare in Python ed esplora esempi di come possono essere utilizzati.

Aggiornamento stringhe

Le stringhe ti consentono di memorizzare il testo quando stai programmando e sono dichiarate tra virgolette singole ‘&rsquo ; o virgolette "" in Python. Sebbene tu possa usare sia le virgolette singole che le virgolette doppie, quando decidi quale usare dovresti mantenerlo coerente in tutto il tuo programma. Ecco un esempio di dichiarazione di una stringa:

Possiamo stampare una stringa utilizzando la funzione print():

Il nostro programma restituisce: Questa è una stringa di esempio!

Quando lavori con una stringa, potresti volerla unire a un’altra stringa per crearne una nuova. Chiamiamo questa concatenazione di stringhe in programmazione. Per unire due stringhe, usiamo l’operatore +. Ecco un esempio di una funzione print() che unirà due stringhe insieme:

l’81% dei partecipanti ha dichiarato di sentirsi più sicuro delle proprie prospettive di lavoro nel settore tecnologico dopo aver partecipato a un bootcamp . Fatti abbinare a un bootcamp oggi.

Il laureato medio di un bootcamp ha trascorso meno di sei mesi nella transizione di carriera, dall’avvio di un bootcamp alla ricerca del primo lavoro.

Il nostro programma ritorna: StringaEsempio. Nota che quando uniamo le nostre stringhe, non ci sono spazi inclusi. Se vogliamo includere uno spazio, dovremmo aggiungere un carattere di spazio bianco all’interno delle nostre stringhe.

Ora che abbiamo esplorato le basi delle stringhe, possiamo iniziare a esplorare i metodi delle stringhe Python.

Stringhe maiuscole e minuscole

Due delle funzioni stringa più comuni in Python sono quelle che ti permettono di cambiare le maiuscole o le minuscole delle tue stringhe. Le funzioni upper() e lower() restituiranno una stringa con tutte le lettere originali nella stringa convertite in maiuscolo o minuscolo.

Quando usi le funzioni upper() o lower(), la stringa restituita sarà una nuova stringa e la stringa esistente rimarrà la stessa.

Ecco un esempio della classe upper() utilizzata per convertire una stringa in lettere maiuscole:

Il nostro programma restituisce:

Se volessimo che la nostra stringa appaia in minuscolo, potremmo usare lower() funzione in questo modo:

Il nostro codice restituisce:

Inoltre, puoi utilizzare il capita lize() per rendere maiuscolo il primo carattere di una stringa e il metodo title() per rendere maiuscolo la prima lettera di ogni parola in una stringa.

Queste funzioni sono utili se si desidera confrontare stringhe e si desidera mantenere coerenti i casi di tali stringhe. Questo è importante perché i confronti in Python fanno distinzione tra maiuscole e minuscole. Ad esempio, potresti voler convertire un l’indirizzo email dell’utente in minuscolo in modo che tu possa confrontarlo con quello che hai nel file.

Lunghezza stringa

Quando lavori con una stringa, potresti voler per scoprire la lunghezza di quella stringa. Il metodo stringa Python len() può essere usato per restituire il numero di caratteri in una stringa.

Questa funzione è utile se vuoi per impostare la lunghezza minima o massima per un campo modulo, ad esempio. Se desideri che l’indirizzo email di un utente non superi i 50 caratteri, puoi utilizzare len() per scoprire la lunghezza di l’e-mail e presenta un errore se è più lungo di 50 caratteri g.

Ecco un esempio di programma che controlla la lunghezza di una stringa:

Il nostro programma restituisce: 34. Nel nostro codice, abbiamo dichiarato la variabile string_length che ha memorizzato la stringa Qual ‚Äã‚Äãè la lunghezza di questa stringa? Quindi, nella riga successiva, abbiamo usato il metodo len(string_length) per scoprire la lunghezza della nostra stringa e l’abbiamo passata attraverso il metodo print() in modo che potessimo vedere la lunghezza nella nostra console.

Ricorda che la funzione length conterà ogni carattere in una stringa, che include lettere, numeri e caratteri di spaziatura.

Metodi booleani con stringhe

Esistono numerosi metodi con stringhe Python che restituiscono un valore booleano. Questi metodi sono utili se vogliamo saperne di più sulle caratteristiche di una stringa. Ad esempio, se vogliamo controllare se una stringa è maiuscola o se contiene solo numeri, potremmo usare un metodo di stringa booleano che restituirà true se tutti i caratteri sono maiuscoli.

Ecco un elenco dei metodi stringa Python che restituiscono True se la loro condizione è soddisfatta:

  • str.isupper(): i caratteri alfabetici delle stringhe sono tutti maiuscoli
  • str.islower(): i caratteri alfabetici della stringa sono tutti minuscoli
  • str.istitle(): la stringa è in maiuscolo
  • str.isspace(): la stringa contiene solo caratteri di spaziatura
  • str.isnumeric(): la stringa contiene solo caratteri numerici caratteri
  • str.isalnum(): la stringa contiene solo caratteri alfanumerici (nessun simbolo)
  • str.isalpha(): La stringa contiene solo caratteri alfabetici (senza numeri o simboli)

Esploriamo alcuni di questi metodi di stringhe booleane. Ecco un esempio della funzione isupper() utilizzata per verificare se una stringa contiene solo caratteri maiuscoli:

"Il Karma di carriera è entrato nella mia vita quando ne avevo più bisogno e mi ha aiutato rapidamente ad abbinarmi a un bootcamp. Due mesi dopo la laurea, ho trovato il lavoro dei miei sogni in linea con i miei valori e obiettivi nella vita!"

Venus, Software Engineer presso Rockbot

Il nostro programma restituisce: True. La variabile full_name contiene un valore con testo interamente in maiuscolo, quindi la nostra funzione isupper() restituisce True e restituisce True value.

Analogamente, possiamo usare la funzione istitle() per verificare se una stringa è in maiuscole e minuscole:

Il nostro codice restituisce: False. Perché il nostro la stringa non è in maiuscole/minuscole del titolo‚Äîogni carattere non inizia con una lettera maiuscola‚Äîil nostro metodo istitle() restituisce False.

I metodi di stringa booleani possono essere utili quando si riceve l’input dell’utente che vuoi controllare, o se hai due valori esatti che vuoi confrontare.

Inizia con un d Termina con

Supponiamo che tu abbia una stringa e desideri verificare se inizia o termina con un valore particolare. Ad esempio, potresti avere il nome di un utente e vuoi controllare se inizia con F. Possiamo usare le funzioni startswith() e endswith() per controllare le nostre stringhe.

Il metodo startswith() restituisce True se una stringa inizia con un valore specifico e il metodo endswith() restituisce True se una stringa termina con un valore specifico. In caso contrario, i metodi stringa restituiscono false.

Entrambi i metodi accettano tre parametri. Il primo è il valore che stai cercando. Facoltativamente, puoi specificare l’indice iniziale all’interno della stringa in cui la tua ricerca dovrebbe iniziare con il secondo parametro e puoi anche indicare l’indice finale in cui la tua ricerca dovrebbe terminare con il terzo.

Ecco un esempio della funzione startswith() in azione:

Il nostro programma restituisce: True.

Se volessimo controllare se è apparso Bill nella nostra stringa che inizia dopo la quarta lettera nella nostra stringa‚Äîl’elemento con il valore di indice 3, poiché gli indici iniziano da ‚Äîpotremmo usare il seguente codice:

Il nostro codice restituisce False, perché Bill non compare nella stringa dopo il valore di indice 3.

Dividi e unisci stringhe

Inoltre, puoi usare i metodi join() e split() per manipolare le stringhe in Python.

Il metodo join() prende tutti gli elementi in una stringa iterabile e li unisce a un’altra stringa. Ecco un esempio del metodo stringa Python join() in azione:

Il nostro codice restituisce quanto segue: SXtXrXiXnXg. Quello che è successo è che la stringa join() ha attraversato ogni lettera nella variabile string e ha aggiunto una X dopo ogni lettera.

Il metodo join() può essere utile se si desidera unire un certo valore insieme a una stringa.Il metodo viene spesso utilizzato anche per combinare un elenco di stringhe insieme. Ecco un esempio di join() utilizzato per combinare un elenco di stringhe in una:

Il nostro codice restituisce quanto segue: Lucy,Emily,David. Ora il nostro elenco di nomi è in una stringa, anziché in un array.

Noi può anche utilizzare il metodo string split() per dividere una stringa e restituire un elenco di stringhe. Ecco un esempio del metodo split() utilizzato per dividere una frase in un elenco di stringhe:

Il nostro codice restituisce quanto segue:

Come puoi vedere, la nostra stringa originale è stata divisa in quattro elementi ed è stato creato un nuovo elenco di tali elementi.

Il metodo split() restituisce un elenco di stringhe separate da caratteri di spaziatura se non viene specificato nessun altro parametro, ma se si desidera dividere una stringa con un altro carattere, è possibile. Ecco un esempio di un programma che divide una stringa in base alle virgole in quella stringa:

Il nostro codice restituisce:

Come puoi vedere, il nostro programma ha separato le nostre stringhe dai valori della virgola nella nostra stringa iniziale e abbiamo creato un array con i nuovi valori separati.

Visualizza il Repl.it da questo tutorial:



Conclusione

Le stringhe sono un tipo di dati utile che consente ai programmatori di memorizzare valori di testo nei propri programmi. In questo tutorial, abbiamo esplorato alcuni dei metodi di stringa Python incorporati più comuni che puoi usare per manipolare le stringhe.

Abbiamo discusso di upper() e lower () e come possono aiutarti a lavorare con i casi in Python, il metodo len() e come può aiutarti a ottenere la lunghezza di una stringa, e abbiamo esplorato la stringa booleana metodi disponibili in Python.

Abbiamo anche discusso su come usare join() e split() e come verificare se una stringa inizia con o termina con una sottostringa.

Vale la pena notare che esistono numerosi altri metodi di stringa come ljust(), rjust() e zfill() e questo articolo graffia solo la superficie. Ora sei pronto per iniziare a lavorare con le stringhe in Python come un esperto!