Javascript È Oop Lingua O No

I linguaggi di programmazione orientati agli oggetti ‚Äã‚Äãutilizzano oggetti che contengono sia dati che codice. I principi della programmazione orientata agli oggetti sono incapsulamento, astrazione, polimorfismo ed ereditarietà.

I linguaggi di programmazione orientata agli oggetti (OOP) sono ovunque guardiamo. La maggior parte dei linguaggi di programmazione più utilizzati che compongono il mondo informatico di oggi sono orientati agli oggetti. In effetti, molti programmi per computer e gran parte del contenuto del Web sono basati su linguaggi orientati agli oggetti . Capire come "funzionano" i linguaggi orientati agli oggetti e perché sono utili è importante per quasi tutte le carriere nell`IT.

In questo articolo, daremo un`occhiata a quali linguaggi orientati agli oggetti ‚Äã‚ Äãare ed esaminare i loro pro e contro. Daremo anche un`occhiata a un elenco di alcuni dei linguaggi OOP più popolari "in uso oggi".

Che cos`è un linguaggio di programmazione ?

Un linguaggio di programmazione è un insieme e le regole e le procedure che consentono ai programmatori di fornire ai computer una serie di istruzioni da eseguire. Ogni linguaggio di programmazione ha la sua sintassi che, una volta appresa, aiuta un computer a sapere quali compiti deve svolgere.

Pensa in questo modo. L`inglese è una lingua che ti permette di comunicare con gli anglofoni. Quando conosci le regole di base dell`inglese, puoi parlare con chiunque le capisca. Ma i computer non possono capire l`inglese o qualsiasi altra lingua "tradizionale".

Che cosa è la programmazione orientata agli oggetti del linguaggio?

I computer sono macchine potenti. Con un computer, possiamo calcolare i numeri in modo estremamente rapido e siamo in grado di produrre programmi sorprendenti per molte applicazioni. Tuttavia, per sfruttare questa potenza dobbiamo comunicare con il computer è qualcosa di meno doloroso che digitare manualmente uno e zero.

Pertanto, abbiamo linguaggi di programmazione, che sono supportati da codice macchina che è già stato scritto. Tuttavia, più ci allontaniamo dal codice macchina, più i linguaggi ‚Äã‚Äã diventano astratti e specializzati nella gestione dei dati. Questo è il motivo per cui abbiamo così tante lingue; nessun linguaggio è perfetto e tutti hanno applicazioni diverse e sovrapposte.

paradigmi di programmazione

A questo proposito, i linguaggi di programmazione ‚Äã‚Äãsono spesso separati dal loro paradigma di programmazione. Un paradigma di programmazione è un modo di guardare e accedere ai dati. I due paradigmi principali sono orientati agli oggetti e Funzionale , anche se ce ne sono molti altri (inclusi alcuni che sono i principi alla base di quanto sopra).

La programmazione orientata agli oggetti è costruita attorno a oggetti, che sono strutture dati che contengono contemporaneamente sia dati (proprietà o attributi) sia codice (procedure o metodi). Gli oggetti possono cambiare con "questo" o "sé". Nella maggior parte dei linguaggi OOP, quasi tutto è un oggetto che può avere entrambi i valori ‚Äã‚Äãe codice eseguibile. Ogni oggetto è unico e, sebbene possa essere una copia di un altro oggetto, le sue variabili possono essere diverse dalle variabili di qualsiasi altro oggetto.

Gli oggetti nella progettazione del software orientato agli oggetti possono essere pensati come oggetti reali. Pensa a un oggetto , come un orologio. Questo orologio ha proprietà. È di metallo, è nero, ha densità. Ma questo oggetto fa anche cose. Mostra l`ora e può persino influenzare se stesso ruotando gli ingranaggi per cambiare la posizione delle sue lancette.

Un`altra caratteristica degli oggetti è che non abbiamo sempre bisogno di sapere come funziona l`orologio per farlo funzionare. Supponendo che l`orologio sia ben costruito, indicherà l`ora in modo affidabile, senza che dobbiamo interferire con il suo funzionamento interno.

I linguaggi orientati agli oggetti "hanno oggetti simili agli oggetti del mondo reale. Possono avere proprietà e funzioni. Inoltre tendono a seguire un certo insieme di principi.

Principi di programmazione orientata agli oggetti

I linguaggi orientati agli oggetti hanno quattro principi. Questi quattro principi sono proprietà comuni che li definiscono e li rendono significativamente più efficaci. Alcuni li chiamano i quattro pilastri della programmazione orientata agli oggetti.

I quattro pilastri della programmazione orientata agli oggetti sono:

  1. Incapsulamento
  2. Astrazione
  3. Ereditarietà
  4. Polimorfismo

I quattro principi

Esploriamo questi quattro principi in modo più approfondito.

Java, Python, C++, Lisp e Perl sono tutti esempi di popolari linguaggi di programmazione orientati agli oggetti. Supportano la programmazione utilizzando il paradigma delle classi e degli oggetti.

Cinque dei più popolari linguaggi orientati agli oggetti includono:

  1. Java
  2. Python
  3. C ++
  4. Rubino
  5. C #

Esistono altri oggetti- applicazioni orientate. lingue che non abbiamo trattato sopra. Anche Perl, Objective-C, Dart, Lisp, JavaScript e PHP sono tutti orientati agli oggetti o di supporto. principi orientati agli oggetti.

Vantaggi e svantaggi di linguaggi di programmazione orientati agli oggetti ‚Äã‚Äã

Sebbene i linguaggi OOP ‚Äã‚Äãpossano essere potenti, lo sono non è utile per tutte le situazioni e viene fornito con un bagaglio di cui tenere conto.

Pro

Riutilizzabilità

Il codice orientato agli oggetti ha un design estremamente modulare. A causa del polimorfismo e dell`astrazione, puoi creare una funzione che può essere utilizzata più e più volte. Puoi anche copiare informazioni e funzionalità che sono già state scritte con l`ereditarietà. Ciò consente di risparmiare tempo, ridurre la complessità, risparmiare spazio e semplificare le operazioni di codifica.

Sviluppo parallelo

Ci sono basi sufficienti per lo sviluppo di parti del programma separatamente gli uni dagli altri e continuano ad operare secondo principi orientati all`oggetto. Ciò rende lo sviluppo simultaneo molto più semplice per i grandi team di sviluppo.

Manutenzione

Dato che la maggior parte, se non tutto, del nostro codice è in uno posto, chiamato e riutilizzato, questo codice è molto più facile da conservare. Invece di dover correggere individualmente cento diverse istanze in cui viene chiamata una funzione, possiamo correggere solo la funzione modulare e polimorfica.

Sicurezza

Mentre la maggior parte dei linguaggi ‚Äã‚Äãhanno una certa sicurezza, i linguaggi orientati agli oggetti ‚Äã‚Äãsono convenienti perché la sicurezza è incorporata nell`incapsulamento. Altri metodi e classi non possono accedere ai dati privati per impostazione predefinita, e i programmi scritti nei linguaggi OOP "sono più sicuri per questo.

Modularità

I linguaggi di programmazione orientati agli oggetti "dividono un`applicazione in oggetti e classi Questo è vantaggioso perché fornisce la tua app zione una struttura più modulare. Il codice modulare è più facile da leggere. Pertanto, è più facile da mantenere.

Svantaggi

Spesso disordinato

Perché orientato agli oggetti le lingue "sono così personalizzabili e scalabili che "può essere facile perdere la comprensione di come funziona il codice. Il codice OOP può funzionare in diversi modi. Esistono molte metodologie di programmazione OOP che non funzionano bene con altre metodologie, sono inefficienti o difficili da usare.

Richiede più pianificazione

Poiché questi linguaggi Sono così modulari e scalabili che entrare senza un piano chiaro in anticipo è una ricetta per un disastro. La creazione di un programma efficace richiede un piano solido, più che con altri paradigmi di programmazione.

Opacità

Questo è tanto un vantaggio quanto uno svantaggio. Oggetti e funzioni possono operare indipendentemente. Possono ricevere informazioni e (di solito) restituire risultati affidabili. Di conseguenza, possono diventare scatole nere, il che significa che ciò che stanno facendo non è sempre ovvio. Sebbene il programmatore abbia probabilmente creato questo oggetto e sappia cosa sta facendo, i linguaggi OOP "non sono trasparenti come gli altri linguaggi.

Prestazioni

Gli oggetti orientati al linguaggio spesso subiscono un duro colpo. I programmi costruiti nei linguaggi OOP sono spesso più grandi e richiedono uno sforzo computazionale maggiore per essere eseguiti rispetto ai linguaggi funzionali. Tuttavia, questo non è sempre vero o importante. C++ è un linguaggio OOP, ma è uno dei linguaggi più veloci disponibili. Allo stesso modo, la velocità non è sempre importante. La differenza di velocità diventa evidente solo quando si elaborano calcoli enormi o complessi o nei casi in cui è richiesta una velocità estrema.

Ora hai una solida comprensione di cos`è un linguaggio orientato agli oggetti, a cosa serve, e quali sono i più popolari.Programmare in queste lingue può essere tanto divertente quanto redditizio e la tua carriera di sviluppatore è a pochi passi.