Variabile Javascript

| | | |

Le variabili sono parte integrante di quasi tutti i linguaggi di programmazione e di solito sono una delle prime cose che impari quando inizi a programmare. Le variabili possono essere utilizzate per memorizzare dati in un programma, come stringhe, numeri, oggetti JSON o valori booleani.

In JavaScript ci sono tre tipi di variabili:. var, let e const. Ognuna di queste variabili ha regole diverse su come dovrebbero essere utilizzate e ha caratteristiche diverse.

In questo tutorial esploreremo le basi delle variabili in JavaScript. Discuteremo come nominare una variabile JavaScript, quando è necessario utilizzare le variabili var, let, e const ed esploreremo come aumentare e le variabili impatto dell. " campo.

Variabili JavaScript

Le variabili vengono utilizzate per memorizzare i valori dei dati. Ad esempio, una variabile può essere utilizzata per memorizzare l`indirizzo e-mail o il nome di un utente. In JavaScript, una variabile può contenere qualsiasi tipo di dato, come una stringa, un booleano vero o falso, un oggetto o un numero.

Prima del rilascio della specifica ES6, esisteva un modo per dichiarare una variabile JavaScript: var. < La parola chiave code>var può essere utilizzata per dichiarare una variabile accessibile in un programma e può essere modificata.

Ecco un esempio di una variabile dichiarata utilizzando var in JavaScript :

La nostra variabile può essere diviso in pochi componenti:

  • var è usato per dichiarare la nostra variabile
  • nome_completo è il nome di la nostra variabile
  • = dice al nostro programma che vogliamo assegnare un valore alla nostra variabile (la chiamiamo assegnazione operatore)
  • Alexander Smith è il valore della nostra variabile che ricorderò

Ora che abbiamo dimostrato la creazione di una variabile JavaScript , possiamo usarlo nel nostro codice. Ecco un esempio di programma JavaScript che utilizza la nostra variabile:

Il nostro codice restituisce:

Per dichiarare una variabile che non ha valore, puoi usare il codice var variableName , ma senza incarico. Ecco un esempio di una variabile dichiarata senza valore:

Quindi se vogliamo assegnare un valore alla nostra variabile possiamo usare questo codice:

opzionale, possiamo aggiungere var all`inizio del nostro compito, in questo modo:

Ora se stampiamo ourExampleVariable dalla console, otteniamo la seguente risposta: Esempio

La nostra variabile può memorizzare qualsiasi tipo di dato, come abbiamo discusso in precedenza. Ecco un esempio di alcune variabili a cui sono stati assegnati tipi di dati diversi:

Come assegnare un nome alle variabili JavaScript

Ogni linguaggio di programmazione ha le sue regole su come assegnare un nome alle variabili e JavaScript non è diverso. Di seguito sono riportate le regole principali da considerare quando si assegnano nomi alle variabili in JavaScript:

, JavaScript utilizza anche la distinzione tra maiuscole e minuscole per dichiarare i nomi delle variabili . Questo si riferisce alla scrittura della prima parola di una variabile in minuscolo, quindi alla capitalizzazione di ogni parola futura nella variabile. Ecco un esempio di una variabile dichiarata in camel case:

Se abbiamo solo una parola nella nostra variabile, ogni lettera deve essere minuscola.

Inoltre, se dichiari una variabile usando const , ogni lettera deve essere in maiuscolo.

Anche se si tratta di molte informazioni da imparare, nel tempo sarai naturalmente in grado di capire come dovrebbero essere nominate le tue variabili. Tutto quello che devi fare è esercitarti!

Var, Let e Const Variables

Ci sono tre diverse parole chiave per dichiarare una variabile JavaScript. Sono: var, let e const

Qui c`è una tabella che scompone le differenze tra questi tre tipi. variabili:

< / tbody>
Word ambito variabile Riassegnare? dichiarare nuovamente? Rilanciare?
var Funzione
const Blocca No No
esci Blocca No No No

Le seguenti sono regole generali per l`utilizzo di questi tipi di variabili:

  1. Usa const , quando possibile, a meno che tu non debba sostituire o aumentare una variabile .
  2. Utilizza let se stai lavorando con il ciclo .
  3. Usa solo var se:
    1. Stai lavorando su codice precedente ,
    2. Hai bisogno di una variabile che puoi ri- reclamo o
    3. è necessaria una variabile accessibile ovunque nel programma (a livello globale) .
    4. Se sei interessato a saperne di più su questi tipi di variabili, dai un`occhiata al nostro tutorial su come utilizzare JavaScript let variabili qui

      Questa tabella contiene molte informazioni, quindi analizzeremo ciascuna delle principali differenze tra questi tipi di variabili: . campo, riassegnazione, rideclaration e hissage.

      Ambito

      Scope è usato per designare dove una variabile è accessibile all`interno di un programma. Ci sono due campi di applicazione in JavaScript: global scope, che è dove una variabile viene dichiarata al di fuori di un blocco di codice; e obiettivo locale, dove una variabile viene dichiarata in un blocco di codice

Ecco un esempio di variabile globale in JavaScript:

Questa variabile è disponibile in tutto il nostro programma. Quindi, se vogliamo accedere alla nostra variabile name più avanti nelle funzioni, possiamo farlo.

Le variabili locali sono dichiarate in un dato blocco di codice . Per dichiarare una variabile locale, devi utilizzare let e const, a cui è assegnato un campo di blocco. Ecco un esempio di let utilizzato in un programma:

Il nostro codice restituisce gli elementi includono:

Come puoi vedere, poiché day è uguale a lunedì, il nostro programma esegue i contenuti del nostro if< /codice> dichiarazione. Quindi il nostro programma cambia il valore della variabile flavor Choc-Chip e stampa il primo messaggio che abbiamo visto sopra.

Ma dopo if la dichiarazione è stata eseguita, il valore di sapore ritorna a Vanilla, che è stato dichiarato globalmente all`inizio del nostro programma. Quindi, nell`ultima riga di codice, il nostro programma stampa un messaggio che ci chiede di prendere una pallina di gelato alla vaniglia, perché a sapore è stato assegnato il valore Vaniglia nel mondo .

Ridichiarazione di variabili

In JavaScript, solo le variabili var possono essere dichiarate nuovamente. Ciò significa che puoi creare una nuova variabile con lo stesso nome e mantenerne il valore, oppure assegnare un valore diverso alla variabile.

Ecco un esempio di programma che dichiara una variabile chiamata RADIOSHOW , ridichiara la variabile:

Il nostro codice restituisce: KACL. Nel nostro codice, abbiamo dichiarato due volte RADIOSHOW. Senza utile nell`esempio precedente, se avessimo un programma più vecchio, potremmo voler dichiarare nuovamente una variabile. Pertanto, se ci aspettiamo di voler dichiarare nuovamente una variabile, dovremmo usare var per dichiararla.

variabili di sollevamento

In JavaScript, una variabile può essere dichiarata dopo che è stata utilizzata, il che significa che una variabile può essere utilizzata prima che sia stata dichiarata.

Utilizziamo un esempio per illustrare come funziona il sollevamento diciamo di dichiarare una variabile chiamata studenti che contiene un elenco di nomi di studenti, ma dichiariamo questa variabile dopo aver chiesto al nostro programma di stamparla.

Il nostro programma restituisce:

Ma se proviamo a dichiarare la nostra variabile senza la parola chiave var, il nostro programma r risulterebbe come segue:

Questo mostra l`ascensore in azione. Le variabili possono essere dichiarate dopo essere state referenziate usando la parola chiave var. In poche parole, il nostro programma ha interpretato l`esempio precedente come segue:

Le variabili contrarie dichiarate usando var, let e const non possono essere sollevate. Ecco un esempio di un programma che usa let per dichiarare una variabile:

Quando il nostro codice viene eseguito, verrà restituito il seguente risultato: Rand Graham. Il nome let = Mark Swinton; La dichiarazione è racchiusa nella nostra funzione, il che significa che ha un ambito locale. Poiché stiamo usando la parola chiave let, la nostra variabile non viene issata.

In sintesi, le variabili che utilizzano var sono soggette a lancio, che memorizza le dichiarazioni di variabile in memoria. Ciò può causare problemi se imposti e assegni le variabili nell`ordine sbagliato.

let e le variabili const non sono tuttavia soggette a questa funzione, il che significa verrà restituito un errore se si tenta di dichiarare una variabile più lunga di `una volta o si fa riferimento a una variabile che non è stata ancora dichiarata nel dominio interessato.

Conclusione

Le variabili sono un importante Attraverso la programmazione e vengono utilizzati per memorizzare i valori dei dati. In questo articolo, abbiamo discusso le basi delle variabili JavaScript ed elencato le regole da seguire durante la denominazione delle variabili

Abbiamo anche discusso i tre tipi principali di variabili in JavaScript -. var, let e const - ed abbiamo esplorato come possono essere usati. Infine, abbiamo discusso il ruolo dell`ambito, dell`override delle variabili e del sollevamento delle variabili JavaScript .

Ora hai le conoscenze per dichiarare e utilizzare le variabili come un esperto di JavaScript!

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a risolvere il problema. Oltre a Variabile Javascript, controlla altri argomenti relativi a __del__.

Vuoi eccellere in Python? Consulta la nostra recensione dei migliori corsi online Python 2022. Se sei interessato alla scienza dei dati, controlla anche come imparare a programmare in R.

A proposito, questo materiale è disponibile anche in altre lingue:



Walter Krasiko

Shanghai | 2022-11-28

__del__ è tutto un po' confuso 😭 Variabile Javascript non è l'unico problema che ho riscontrato. Lo userò nella mia tesi di laurea

Frank Galleotti

Massachussetts | 2022-11-28

Mi stavo preparando per il mio colloquio di codifica, grazie per aver chiarito questo punto - Variabile Javascript in Python non è il più semplice. Controllato ieri, funziona!

Manuel Jackson

New York | 2022-11-28

JavaScript è tutto un po' confuso 😭 Variabile Javascript non è l'unico problema che ho riscontrato. Spero solo che non emerga più

Shop

Learn programming in R: courses

$

Best Python online courses for 2022

$

Best laptop for Fortnite

$

Best laptop for Excel

$

Best laptop for Solidworks

$

Best laptop for Roblox

$

Best computer for crypto mining

$

Best laptop for Sims 4

$

Latest questions

NUMPYNUMPY

Common xlabel/ylabel for matplotlib subplots

12 answers

NUMPYNUMPY

How to specify multiple return types using type-hints

12 answers

NUMPYNUMPY

Why do I get "Pickle - EOFError: Ran out of input" reading an empty file?

12 answers

NUMPYNUMPY

Flake8: Ignore specific warning for entire file

12 answers

NUMPYNUMPY

glob exclude pattern

12 answers

NUMPYNUMPY

How to avoid HTTP error 429 (Too Many Requests) python

12 answers

NUMPYNUMPY

Python CSV error: line contains NULL byte

12 answers

NUMPYNUMPY

csv.Error: iterator should return strings, not bytes

12 answers


Wiki

Python | How to copy data from one Excel sheet to another

Common xlabel/ylabel for matplotlib subplots

Check if one list is a subset of another in Python

sin

How to specify multiple return types using type-hints

exp

Printing words vertically in Python

exp

Python Extract words from a given string

Cyclic redundancy check in Python

Finding mean, median, mode in Python without libraries

cos

Python add suffix / add prefix to strings in a list

Why do I get "Pickle - EOFError: Ran out of input" reading an empty file?

Python - Move item to the end of the list

Python - Print list vertically